Luoghi di cura

Dopo la piscina arriva la palestra per residenti e dipendenti Villa Giulia di Pianoro

L’acqua dona benessere al corpo ed esercita una funzione terapeutica a livello mentale. Il beneficio psicofisico è evidente soprattutto nelle persone della terza e quarta età, soprattutto gli anziani affetti da Alzheimer.

Per aumentare i livelli di benessere e salute dei residenti ma non solo, la Direzione di Villa Giulia, Casa residenza di Pianoro (BO), ha deciso di investiregià nel 2002 nella creazione di una piscina con idromassaggio da utilizzare anche in inverno grazie ad un impianto di acqua riscaldata.

Il progetto in ottica wellness è stato ottimizzato quest’anno con la realizzazione di una palestra e altri spazi adiacenti alla vasca. Grazie all’installazione di una tettoia trasparente da cui scorgere alberi e siepi fiorite, il movimento risulta ancora più piacevole.

Ad avere cura dell’architettura e dell’acquisto delle macchine per il fitness, come cyclette e tapis roulant d’ultima generazione, è Marco Capelli titolare di Villa Giulia insieme alla sorella Ivonne. Entrambi stanno investendo nella diffusione del benessere in azienda: “Siamo felici se tutta la comunità di Villa Giulia, sia i residenti che i dipendenti usufruisconodegli spazi che abbiamo voluto con l’obiettivo di creare momenti di relax e benessere in un ambiente di lavoro. Siamo tra le prime strutture per anziani a Bologna ad aver introdotto programmi di wellness aziendale e il nostro investimento futuro va in questa direzione, ricordando che il movimento è vita e fa bene a qualunque età, terza e quarta comprese”.

L’area in questione viene utilizzata sia dal Gruppo Wellness dei dipendenti e dei collaboratori in inverno sia dai residenti, che una volta a settimana, svolgono dai 30 ai 40 minuti di ginnastica dolce in piscina.

La piscina con idromassaggio e acqua riscaldata è tra i luoghi di benessere preferitida tanti residenti, in particolare dalle signoredi Villa Giulia. In vasca lavorano gruppi di 3-4 persone alla volta secondo programmi di ginnastica adattata e preventiva sotto la guida e l’osservazione di esperti, come Klodeta Gjini chinesiologa e docente di scienze motorie:

“Mi occupo di seguire i residenti di Villa Giulia nella giornata del mercoledì con attività di ginnastica dolce in acqua basate su piani terapeutici personalizzati. Possiamo paragonare l’attività in piscina come un momento di dialogo tra corpo e la mente ma anche come fonte di “svago”. L’acqua può essere paragonata ad un “tessuto cognitivo” che migliora le capacità personali e sociali regalandoci, a tutte le età, sensazioni di benessere psicofisico. Villa Giulia, con il progetto di Wellness aziendale, è un esempio di innovazione nel campo della terza età”.

L’investimento realizzato ad oggi a Villa Giulia, in ottica di wellness ammonta a circa centomila euro, e per il futuro non mancano iniziative e progetti pensati per dare ancora più benessere a chi vive la struttura.

More from Luoghi di cura

Residenza per anziani Hotel San Michele: al via la sperimentazione della piattaforma GAP

Al via la partnership tra Protom Group e la residenza per anziani “Hotel San Michele” di Capaccio (Sa). La collaborazione è finalizzata alla sperimentazione dell’innovativa piattaforma informatica GAP presso la struttura di accoglienza per migliorare i servizi di assistenza e garantire percorsi di cura altamente … Per saperne di più