Al via la campagna Festa dei Nonni di Fondazione Senior Italia

Print Friendly, PDF & Email

Il 2 ottobre in Italia si celebra la Festa dei Nonni, ricorrenza istituita per celebrare l’importanza del ruolo dei nonni nelle famiglie e nella società. Come ogni anno, Senior Italia FederAnziani, attraverso l’omonima Fondazione, porta avanti la campagna Festa dei Nonni con diverse iniziative per valorizzare il legame tra le generazioni e migliorare la qualità della vita della popolazione senior. Una festa che quest’anno assume un significato particolare, considerato che i nonni e più in generale gli anziani sono stati i più colpiti dalla pandemia, e che anche quelli che non sono stati toccati nella salute sono stati costretti comunque a lunghi mesi di isolamento sociale. Ecco allora che la Festa si trasforma quest’anno in un abbraccio simbolico di tutte le generazionidel Paese nei confronti dei nonni, punto di riferimento non soltanto negli affettima anche nella vita quotidiana, e al tempo stesso in un momento per ricordare quelli che non ci sono più. Il 2 ottobre a Napoli in Piazza Carità si terrà una manifestazione nazionale con la partecipazione dei nonni, dei centri anziani, delle associazioni di promozione socialee delle famiglie, nei numeri e con le modalità che saranno consentite dalla legge per evitare assembramenti e con le dovute distanze e presidi di sicurezza. Nella stessa occasione si terrà una cerimonia simbolica in ricordo di tutti i nonni e gli anziani che negli scorsi mesi sono scomparsi a causa del Coronavirus. Le iniziative sono state presentate alla Conferenza Stampa per la Campagna Festa dei Nonni 2020, svoltasi presso l’Hotel Nazionale di Roma, Sala Capranichetta. Alla conferenza stampa hanno partecipato: Elena Bonetti, Ministra per le Pari Opportunità e la Famiglia, Pierpaolo Sileri, Vice Ministro della Salute, Virginia Raggi, Sindaca di Roma Capitale, Roberto Messina, Presidente Fondazione Senior Italia, Mauro Boldrini, Vicepresidente CIAT Comitato Italiano per l’Aderenza alla Terapia. “Quest’anno la Festa dei nonni è ancora più importante, non solo per festeggiare come nelle passate edizioni i nonni italiani e valorizzare il loro fondamentale ruolo nella famiglia e nella società, ma anche per ricordare l’enorme tributo di vite pagato a causa del Coronavirus proprio dalle persone più anziane e più fragili – dichiara il Presidente Senior Italia FederAnziani Roberto Messina – Quanto accaduto in questi mesi ci costringe a riflettere sull’importanza di creare un sistema sanitario sempre più accessibile ed equo, capace di tutelare sempre le persone anziane, partendo dall’assunto che il valore della vita è lo stesso per tutti a prescindere dall’età, e che i fragili non possono essere mai lasciati indietro. Per questo con la campagna di quest’anno abbiamo voluto rimarcare che abbiamo a cuore i nonni e al tempo stesso ringraziare tutti coloro che lo hanno dimostrato e continuano a farlo con gesti concreti.”

Anche quest’anno, nell’ambito della celebrazione annuale della ricorrenza, la Fondazione Senior Italia ha attribuito un riconoscimento a coloro che si siano distinti in vari ambiti per il loro supporto alla terza età, proprio per valorizzare l’importanza del legame tra le generazioni. In questa edizione 2020 si è scelto di premiare tutti coloro che, nel periodo dell’emergenza Coronavirus, hanno dimostrato con grandi e piccoli gesti di solidarietà, di avere a cuore i nonni.
I volontari della Protezione Civile per il prezioso impegno nel periodo della pandemia attraverso le tante iniziative dedicate agli anziani e ai più fragili, come la consegna della spesa e dei farmaci a domicilio che hanno aiutato molte famiglie e molti anziani soli a superare il periodo di grande difficoltà e isolamento. I volontari della Croce Rossa Italiana che hanno fatto la differenza, in prima linea nelle ambulanze o a fianco dei medici in ospedale, contribuendo a tenere aperti i Comitati con tanti servizi solo apparentemente più “semplici”, ma non meno importanti. SIPEM SoS Federazione per l’impegno contro la solitudine della popolazione anziana attraverso il numero verde per il supporto psicologico agli anziani attivo durante il lockdown, offrendo supporto psicologico e aiutando a superare la difficile fase di isolamento sociale. FNOMCeO Federazione Nazionale degli Ordini dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatriper il quotidiano e infaticabile lavoro svolto dai medici durante l’emergenza Coronavirus, e alla memoria di tutti coloro che hanno perso la vita a causa del Covid nello svolgimento del proprio lavoro. FNOPI – Federazione Nazionale Ordini Professioni Infermieristiche per l’impegno insostituibile degli infermieri, in prima linea sul fronte dell’emergenza sanitaria legata al Coronavirus, e alla memoria ditutti coloro che sono deceduti. Classe Quinta A (2019-2020) della scuola primaria “Gianni Rodari” di Carpi, che si è distinta per una bella iniziativa quale la scrittura da parte degli alunni di lettere agli anziani delle case protette nel corso del lockdown, per confortare i nonni e aiutarli a superare il periodo di isolamento.

La Festa dei Nonni offre l’occasione per ricordare l’importanza della reciprocità della cura, e il ruolo che i familiari possono avere nel supportare i nonni affinché questi prestino adeguata attenzione alla propria salute, per esempio seguendo correttamente le cure per le loro patologie. La salute delle persone anziane, infatti è strettamente correlata all’aderenza alle terapie che spesso devono seguire. “In Italia – sottolinea Mauro Boldrini, Vicepresidente del Comitato Italiano per l’Aderenza alla Terapia – gli over 65 colpiti da almeno una malattia cronica sono 8 milioni e 437mila, cioè il 60,7%, mentre il 25% è affetto da due o più patologie. Oltre il 90% dei nostri senior riceve una o più prescrizioni di farmaci e l’11% di chi ha più di 65 anni deve assumere ogni giorno 10 o più farmaci. Per sostenerli in questo percorso di salute dobbiamo rilanciare la santa alleanza tra nonni e nipoti, il prendersi cura gli uni degli altri, soprattutto in tempo di Covid-19, pur con tutte le cautele. Pensiamo che nel nostro Paese, solo il 57,7% dei pazienti aderisce ai trattamenti antipertensivi, il 63,4% alle terapie ipoglicemizzanti per la cura del diabete, il 40,3% alle cure antidepressive, il 13,4% ai trattamenti con i farmaci per le sindromi ostruttive delle vie respiratorie e il 52,1% alle cure contro l’osteoporosi. Percentuali che non hanno subito variazioni di rilievo nel corso degli anni, con notevoli costi clinici e sociali, in una fase molto critica per il nostro Sistema sanitario. CIAT, che riunisce 20 tra le più importanti società scientifiche italiane, è in prima linea per sensibilizzare, creare opportunità di formazione e offrire informazione ai pazienti, ai caregivers, ai medici, alle Istituzioni, su un tema di primaria importanza per la salute dei cittadini”.
Quest’anno partner principale della campagna Festa dei Nonni è Over. E proprio dalla sinergia con quest’importante realtà italianache si occupa di residenze eservizi per la qualità di vita degli over65, nasce “Over & Senior Magazine”, la rivista gratuita destinata al popolo dei nonni e presentata in occasione della conferenza stampa. Over & Senior Magazine nasce con l’obiettivo di comprendere sempre meglio le necessità delle persone durante la loro crescita e di veicolare contenuti specificamente pensati per loro. Over &Senior Magazine darà voce alle esperienze e alle storie dei nonni, raccontandone abitudini e stili di vita e testimoniando il grande cambiamento culturale in atto nel mondo dei senior, sempre più protagonisti di una longevità attiva e positiva. La rivista, bimestrale egratuita, sarà distribuita anche all’interno dei centri sociali per anziani. “Over è un’azienda che a partire dal modello abitativo si occupa di innovazione per la qualità della vita dei Senior e delle loro famiglie – dichiara Rita Neri Wolff AD di Over – Il nostro obiettivo con il progetto Over&Senior è sostenere e raccontare il cambio culturale in atto che ci vede, anche dopo i 65 anni, sempre più protagonisti come persone attive nel contesto familiare, sociale e anche lavorativo. Con il claim “Informazione a misura di Senior” esprimiamo la nostra volontà di testimoniare, attraverso l’ascolto, le esigenze di generazioni e persone molto diverse, con bisogni, passioni e interessi ben definiti. La nostra sfida è valorizzare le peculiarità di tutte le generazioni di Senior di oggi e aprire un canale per gli Over65 di domani.

Nell’ambito della Festa dei nonni 2020 quest’anno anche il progetto fotografico #100diquestinonni promosso da Stannahsu Instagram, che racconta, attraverso immagini, la vita, le passioni e i momenti speciali dei nonni e delle nonne italiane. Gli scatti sono una carrellata di vita vissuta: nonni che bevono il caffè immaginario con la nipotina, nonne che posano elegantemente vestite su un divano imitando le icone del greystyle, nonni che scalano montagne in mountain bike e persino nonni che misurano la temperatura ai nipoti e ai loro amici davanti a scuola per dare una mano in quest’epoca di post pandemia. Le iniziative per il 2020 per la FESTA DEI NONNI godono dei patrocini di: Senato della Repubblica, Camera dei Deputati, Conferenza delle Regioni, ANCI, CONI.La campagna FESTA DEI NONNI è realizzata in collaborazione con CIAT Comitato Italiano per l’Aderenza alla Terapia, Cuore Italia, PerAnziani, Sipem SOS Federazione, Senior Italia FederCentri, Grey Panthers, Ada Cagliari, Associazione Ventitré, Fap Acli, FederAnziani Emilia Romagna, Fondazione Giorgio Amendola, Progetto tempo Udine, Senior & Junior Lombardia,Senior Veneto, Triskele, Volare a Santo Stefano.

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *