Samsung per la digitalizzazione degli anziani di Matera

Print Friendly, PDF & Email

Samsung Electronics Italia annuncia oggi due iniziative volte all’educazione digitale per i cittadini più giovani e più anziani della città di Matera.

Domani, giovedì 25, e venerdì 26 luglio, dalle 9.30 alle 12.30, presso L’Albero Azzurro in via Cappuccini 25, il team di Samsung Italia, in collaborazione con la società d’informatica materana Digistone Srl, darà vita al Coding Lab Matera 2019, uno speciale laboratorio multimediale, al quale parteciperanno circa 80 bambini materani di età compresa tra gli 8 e i 12 anni, pensato per trasmettere le nozioni basilari della programmazione informatica, utile ad avvicinare i più giovani al pensiero computazionale e a favorire lo sviluppo delle capacità di problem solving.

Sperimentando i diversi tipi di programmazione, e combinando conoscenze elementari e avanzate, i giovani partecipanti del laboratorio potranno programmare dei veri e propri robot, con la possibilità di raggiungere un obiettivo finale comune. Il tutto, in un clima ludico e armonioso che, facendo leva sull’inclusività, punta a favorire la collaborazione, l’aiuto reciproco e il lavoro di gruppo. 

L’iniziativa di Samsung Electronics Italia ha trovato sponda nella disponibilità de “L’Albero Azzurro” – gestito dalla Cooperativa Il Puzzle, socia del Consorzio La Città Essenziale – che da sempre sviluppa percorsi educativi per bambini orientati al potenziamento delle competenze cognitive e comportamentali, anche attraverso l’utilizzo intelligente e consapevole delle nuove tecnologie, valorizzando la propensione naturale dei “nativi digitali” all’uso quotidiano degli strumenti e dei linguaggi della comunicazione moderna.

Invece, per sabato 27 luglio dalle ore 09:30 alle ore 12:30, presso la Sala Nelson Mandela del Comune di Matera in Via Aldo Moro, Samsung Italia, con la collaborazione del Comune di Matera, organizzerà l’edizione materana di SAVE for Seniors, il progetto di volontariato aziendale di Samsung, nato per offrire le competenze tecnologiche del team di Samsung Electronics Italia a favore dell’educazione digitale degli over 55, grazie a sessioni di training che spaziano dall’uso sicuro dello smartphone alla possibilità di sfruttare le potenzialità dei dispositivi connessi per migliorare la propria vita.

Il programma dell’incontro di Matera di SAVE for Seniors è incentrato su specifiche tematiche: dall’utilizzo base di smartphone e tablet all’uso in sicurezza dei dispositivi. Infine, si darà voce alle passioni attraverso la spiegazione di come effettuare le ricerche online da diversi dispositivi connessi, la ricerca dei video, le chiamate con Skype, la creazione di un account su Facebook).

“Da oltre 25 anni, Samsung in Italia si contraddistingue per lo sviluppo di iniziative altamente innovative in diversi ambiti – dall’arte alla scuola, dalla sicurezza alla formazione professionale – tutte volte a valorizzare il digitale a supporto di specifiche esigenze locali. E la formazione dei più giovani, e la sensibilizzazione di tutte le generazioni di italiani ad un utilizzo consapevole della tecnologia, sono due tra le nostre principali prerogative. Per questo motivo, siamo lieti e orgogliosi di poter dare il nostro contributo attraverso questi due progetti speciali a Matera, per far sì che il maggior numero possibile di cittadini della Capitale Europea della Cultura 2019, possano riuscire ad utilizzare la tecnologia in maniera semplice e sicura, e arricchire di nuove opportunità la vita di ogni giorno” ha commentato Anastasia Buda, Corporate Citizenship Manager di Samsung Electronics Italia.

La vision di Samsung è di migliorare l’esperienza delle persone e dare vita a un orizzonte di nuove possibilità, attraverso soluzioni d’avanguardia capaci di ispirare il mondo. In quest’ottica si inserisce l’impegno di Samsung nel fornire il proprio contributo verso le comunità, promuovendo la crescita socio-economica tramite vari progetti di responsabilità sociale. Tra questi rientrano anche le attività di volontariato, che sono comprese nei programmi di sostenibilità dell’azienda.

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *