L’Ulss 3 Serenissima insieme agli anziani nella lunga estate

Print Friendly, PDF & Email

L’Ulss 3 Serenissima incontra le persone anziane per affrontare insieme a loro la lunga estate. Nel periodo estivo il caldo afoso colpisce infatti in particolare le persone anziane: provoca disidratazione e disturbi, complica patologie già esistenti e può determinare malori con conseguenze anche tragiche. E allora: come ci si difende dal caldo? quale supporto dà agli anziani la struttura sanitaria pubblica? e cosa si può fare in caso di malessere? Sono questi i temi affrontati dagli specialisti dell’Ulss 3 Serenissima che nel pomeriggio di mercoledì 5 giugno incontrano i cittadini a Mestre, al Sacro Cuore, per una prevenzione fatta sul territorio.
L’incontro pubblico intitolato “Anziani e caldo: un’estate più amica” si svolge, con inizio alle ore 17.30, nella Sala Sant’Antonio della Parrocchia del Sacro Cuore, in via Aleardi 61.
A dare tutti i consigli per corretta gestione di un fisico anziano nel periodo estivo sarà il Primario di Geriatria dell’Ospedale dell’Angelo, il dottor Roberto Brugiolo: spiegherà come si deve comportare una persona di età avanzata, ma anche quali attenzioni possono avere i familiari di persone anziane per aiutarle, magari anche da lontano, nel periodo del caldo afoso. Il Direttore del Dipartimento di Prevenzione, il dottor Luca Sbrogiò, farà invece il quadro delle azioni messe in campo dell’Ulss 3 Serenissima, anche in questa estate 2019, a supporto delle persone più fragili.
L’incontro è il 25.mo appuntamento del ciclo delle “Giornate della Salute” dell’Ulss 3 Serenissima, il secondo organizzato quest’anno in collaborazione con le Acli provinciali di Venezia, e con la Federazione Anziani e Pensionati della stessa Associazione. Collabora e sostiene l’iniziativa, come sempre il Settimanale Gente Veneta.

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *